LA STORIA DI BARBARA, LA SHIATSUKA A TEMPO PIENO

Niente di più bello che poter raccontare qualche cosa che è andata bene, parlare di un successo fa star bene tutti, rassicura e fa venire il buon umore.

A me piace avere delle belle storie da raccontare, diciamo che nel mio lavoro ne vado a caccia, ho fiuto per questo, scruto le persone per capirne le potenzialità, le sto ad osservare per un po’ e poi…zac! ecco che arriva.
Questa che voglio raccontare è la bella storia della nostra amica Barbara che da qualche tempo fa la Shiatsuka.
A dirla tutta lo faceva già prima di poterlo raccontare a tutti, infatti non lo diceva a nessuno, solo agli amici e quasi per gioco. Barbara è bravissima e i suoi clienti l’adorano ma all’inizio era condizionata dal suo lavoro part-time che non le permetteva di essere allineata con la sua passione 24 ore al giorno.
Solo il pomeriggio si dedicava a ciò che amava, allo studio dello shiatsu e ai suoi primi clienti ma al mattino era dura: il lavoro in ufficio le pesava tantissimo, si sentiva obbligata a fare una cosa che non le piaceva e che la teneva lontana da ciò che desiderava.
Nonostante questo peso, Barbara non immaginava minimamente di potersi mantenere solamente con lo Shiatsu, non avrebbe mai abbandonato il suo lavoro in ufficio e se le chiedevi, ti diceva che faceva l’impiegata. Aveva paura di non farcela.

Per riuscire a scegliere solo lo Shiatsu ha dovuto attrezzarsi di sicurezze che sono arrivate con gli strumenti che Durga le ha messo a disposizione.
Ha imparato a presentare con efficacia l’unicità di sé e del suo lavoro, ha imparato a fare i conti e a stabilire i suoi prezzi, ha liberato il campo dalla paura di fare errori, ha curato la sua presenza online, la sua comunicazione.
E’ diventata una Professionista dal momento in cui ha cominciato a pensare e ad agire come una Professionista.

Ora è soddisfatta della sua giornata di lavoro, guadagna più di ciò che guadagnava prima ed è sicura che lo Shiatsu la farà vivere bene oltre che renderla felice.
Ora se chiedi a Barbara cosa fa, ti risponde: ”Sono Shiatsuka!”

barbaramenegatti/blogspot

 

 

Lascia un commento